25.10.2018

Qual è la differenza tra Qualifica Professionale e Diploma Professionale?

Le scuole di formazione professionale come CFP Trissino prevedono un percorso di studi di 3 o 4 anni:

  • dopo 3 anni è possibile conseguire la Qualifica Professionale,
  • il quarto anno permette invece di conseguire il Diploma Professionale di Tecnico.

Ma qual è la differenza tra questi due titoli di studio?

Qualifica Professionale

I ragazzi che hanno finito la scuola secondaria di primo grado (scuola media) possono iscriversi ad un percorso formativo triennale per conseguire una qualifica di operatore professionale.

La qualifica professionale si ottiene raggiungendo uno standard di conoscenze, abilità e competenze corrispondente al terzo livello del Quadro Europeo delle Qualifiche – EQF, che attesta:

  • la conoscenza di fatti, principi, processi e concetti generali in un ambito lavorativo;
  • il possesso delle abilità cognitive e pratiche necessarie a svolgere compiti e risolvere problemi scegliendo e applicando metodi di base, strumenti, materiali ed informazioni;
  • la capacità di assumersi la responsabilità per il completamento delle attività e di adeguare il proprio comportamento alle circostanze nella risoluzione di problemi.

Si tratta di un titolo che conferisce un riconoscimento ufficiale nel mercato del lavoro; se la qualifica costituisce un titolo legale per esercitare una professione, si parla invece di abilitazione professionale.

Attualmente in Italia è possibile ottenere le seguenti qualifiche professionali:

  • Operatore dell’abbigliamento
  •  

  • Operatore delle calzature
  •  

  • Operatore delle produzioni chimiche
  •  

  • Operatore edile
  •  

  • Operatore elettrico
  •  

  • Operatore elettronico
  • Operatore elettronico: profilo regionale informatica e telecomunicazioni**
  •  

  • Operatore grafico: indirizzo stampa e allestimento
  • Operatore grafico: indirizzo multimedia
  •  

  • Operatore di impianti termoidraulici
  • Operatore di impianti termoidraulici: profilo regionale risparmio energetico**
  •  

  • Operatore delle lavorazioni artistiche
  • Operatore delle lavorazioni artistiche: profilo regionale pelletteria**
  •  

  • Operatore del legno
  •  

  • Operatore del montaggio e delle manutenzione delle imbarcazioni da diporto
  •  

  • Operatore alla riparazione dei veicoli a motore: indirizzo riparazioni parti e sistemi meccanici ed elettromeccanici del veicolo a motore
  • Operatore alla riparazione dei veicoli a motore: indirizzo riparazioni di carrozzeria
  •  

  • Operatore meccanico
  •  

  • Operatore del benessere: indirizzo acconciatura
  • Operatore del benessere: indirizzo estetica*
  •  

  • Operatore della ristorazione: indirizzo preparazione pasti
  • Operatore della ristorazione: indirizzo servizi di sala e bar
  •  

  • Operatore ai servizi di promozione ed accoglienza: indirizzo strutture ricettive
  • Operatore ai servizi di promozione ed accoglienza: indirizzo servizi del turismo
  •  

  • Operatore amministrativo-segretariale
  •  

  • Operatore ai servizi di vendita
  •  

  • Operatore dei sistemi e dei servizi logistici
  •  

  • Operatore della trasformazione agroalimentare ( es. Pasticcere/gelatiere, panificatore/pizzaiolo)
  •  

  • Operatore agricolo: indirizzo allevamento animali domestici
  • Operatore agricolo: indirizzo coltivazioni arboree, erbacee, ortifloricole
  • Operatore agricolo: indirizzo silvicoltura, salvaguardia dell’ambiente
  •  

  • Operatore del mare e delle acque interne

* figura di riferimento ridefinita ed ampliata (vd. Decreto MIUR e MLPS del 23 aprile 2012 di recepimento dell’Accordo in sede di Conferenza Stato-Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano 19 gennaio 2012)

** profili regionali definiti per la Regione del Veneto con i decreti direttoriali n.382 del 10/5/2012 (fig. 6), n.846 del 6/9/2013 (fig.9), n.946 del 22/12/2014 (fig.8)

Diploma Professionale di Tecnico

In alcune Regioni, i ragazzi che hanno conseguito la qualifica professionale possono proseguire gli studi in un quarto anno finalizzato al conseguimento di un diploma di tecnico professionale.

Il diploma professionale si ottiene raggiungendo uno standard di conoscenze, abilità e competenze corrispondente al quarto livello del Quadro Europeo delle Qualifiche – EQF, che attesta:

  • una conoscenza pratica e teorica in ampi contesti all’interno di un ambito lavorativo;
  • il possesso delle abilità cognitive e pratiche necessarie a risolvere problemi specifici in un campo di lavoro;
  • la capacità di autogestione nell’ambito delle linee guida in contesti lavorativi prevedibili, ma soggetti a cambiamenti;
  • la capacità di supervisionare il lavoro di routine di altri, assumendosi una certa responsabilità per la valutazione e il miglioramento delle attività.

Si tratta quindi di un titolo che permette l’esercizio di attività di carattere esecutivo e che conferisce ampi spazi di autonomia e di responsabilità.
Inoltre, i ragazzi in possesso del diploma professionale di tecnico possono accedere ad un quinto anno integrativo, che permette di sostenere l’Esame di stato e iscriversi all’Università o di ottenere il titolo di Tecnico Superiore.

Attualmente in Italia è possibile conseguire i seguenti diplomi professionali:

  • Tecnico edile
  • Tecnico elettrico
  • Tecnico elettronico
  • Tecnico grafico
  • Tecnico delle lavorazioni artistiche
  • Tecnico del legno
  • Tecnico riparatore di veicoli a motore
  • Tecnico per la conduzione e la manutenzione di impianti automatizzati
  • Tecnico per l’automazione industriale
  • Tecnico dei servizi di sala e bar
  • Tecnico dei servizi di impresa
  • Tecnico commerciale delle vendite
  • Tecnico agricolo
  • Tecnico dei servizi di animazione turistico-sportiva e del tempo libero
  • Tecnico dell’abbigliamento
  • Tecnico di cucina
  • Tecnico di impianti termici
  • Tecnico dei servizi di promozione e accoglienza
  • Tecnico della trasformazione agroalimentare

Desideri maggiori informazioni sui corsi offerti dalla nostra Scuola di Formazione Professionale a Trissino? Visita la pagina dei percorsi formativi.