07.02.2019

Dal CFP Trissino all’Africa: l’esperienza di Elia Spanevello

Sono molti gli ex-allievi di CFP Trissino che ci scrivono per condividere con noi la loro esperienza dopo la fine della scuola: nulla ci rende più orgogliosi di leggere le loro storie.

L’obiettivo della nostra scuola infatti è non solo insegnare una professione, ma anche trasmettere valori utili per la crescita personale delle persone. Ne è la prova l’esperienza del nostro ex-allievo Elia Spanevello, che è partito per l’Africa lo scorso ottobre e ha svolto un’attività di volontariato in Guinea-Bissau per 3 mesi.

Ecco la sua testimonianza:

Ci sarebbe molto da dire, raccontare, e soprattutto, spiegare, – in modo da far comprendere almeno in parte – come questa mia avventura abbia avuto inizio, e come sia stata vissuta dall’alba del primo giorno fino al tramonto dell’ultimo.

Tutto comincia come l’inizio di molte altre storie; il bisogno e la voglia di partire, e un pizzico di fortuna.

Questo mi ha portato in Guinea-Bissau – uno dei paesi più poveri del mondo situato nell’Africa occidentale – come volontario nella missione francescana di Blom nella regione di Biombo, dove ho aiutato con dei piccoli lavori di manutenzione nelle strutture della comunità, e con altri lavoretti quotidiani che si presentavano giorno dopo giorno.

Inoltre, ho avuto modo di vedere il fantastico progetto intrapreso da questa comunità, cioè la costruzione di una nuova struttura che ospiterà niente meno che una scuola professionale: vale a dire un grandissimo passo avanti per la regione di Biombo, anzi, per l’intero paese!

Sono stato felicissimo di questa esperienza che non dimenticherò mai, e non ringrazierò mai abbastanza tutti quelli che mi hanno aiutato a renderla possibile, soprattutto quelle fantastiche persone che mi hanno ospitato e accolto.

Leggi l’articolo pubblicato sul Giornale di Vicenza